Attiva i javascript per vedere correttamente il sito

Consiglio direttivo

BIENNIO 2019-2020

CONSIGLIO DIRETTIVO - Componenti eletti dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Forense di Perugia nella seduta del 23 luglio 2019 per il biennio 2019-2020

Coordinatore
Avv. Mauro Epifanio 

Segretario Generale
Avv. Daniele Moretti

Consiglieri

Avv. Enrico Cozzari
Avv. Roberta Gubbiotti
Avv. Gabriele Minelli
Avv. Alessio Pottini
Avv. Francesca Paola Renzoni
Avv. Mirca Sacchi
Avv. Michele Titoli
Avv. Isabella Tonzani

 

ULTIME 5 NEWS INSERITE

17-09-2018 Relazione evento 13 Settembre 2018

Si allega la relazione del Dott. Giuseppe Buffone relativa all'Evento Formativo "Sentenza Cassazione Sezioni Unite n. 18287 dell'11 luglio 2018 in tema di assegno divorzile".

16-02-2018 Relazione evento 2 Febbraio 2018

Si allega la relazione dell' Avv. Giulia Facchini relativa all'Evento Formativo "La Legge sul fine vita, quali nuovi compiti per l'Avvocato".

10-10-2017 Relazioni evento 29 Settembre 2017

Relativamente all'evento "Avvocati e mercato. Come battere la crisi. Strategie di promozione dello studio legale, tra innovazione tecnologica e sfida della concorrenza" si comunica che sono disponibili le relazioni dell'Avv. Facchini, del Dott. Josep Ejarque Bernet, dell'Avv. Cominotto, dell'Avv. Davalli, dell'Avv. Poli, dell'Avv. Stumpo e dell'Avv. Cresci.

 

28-09-2017 Rivista dell'esecuzione forzata 1/2017

"I poteri officiosi dell'ufficiale giudiziario nell'esecuzione forzata ordinaria", Amedeo Sperti, Wolters Kluwer Italia.

11-07-2017 Mediazione obbligatoria: diventa stabile con la manovra corretiva 2017

Il 23 giugno 2017 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la conversione in legge della c.d. manovrina, ovvero la L. 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del D.L. 50/2017 recante "Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo".
Tra i vari interventi ivi previsti, l’art. 11-ter introduce una rilevante novità che consiste nell'aver stabilizzato nel nostro ordinamento l’efficacia della disciplina della mediazione obbligatoria la quale, per effetto del c.d. decreto del fare (D.L. 69/2013), aveva invece natura transitoria e sperimentale, eliminando in questo modo il carattere temporaneo dell’istituto.