Attiva i javascript per vedere correttamente il sito

Note Legali

Condizioni d'uso del sito

Policy del Sito:
Nessuna responsabilità, di qualsivoglia natura, è assunta da COA PG (Consiglio degli Ordine degli Avvocati di Perugia) e da F13 Comunicazioni in relazione all'accesso al Sito e/o all'utilizzo dei relativi contenuti da parte dell’Utente.
Ogni tipologia di materiale sarà scaricata e/o ottenuta a scelta e a rischio dell’Utente. Ogni responsabilità per eventuali danni a sistemi di computer - anche di terzi - o perdite di dati - anche di terzi - ricade esclusivamente sull’Utente e non potrà in alcun modo essere imputata a F13 Comunicazioni. F13 Comunicazioni declina ogni responsabilità, diretta o indiretta, per eventuali danni derivanti dall'inaccessibilità ai servizi presenti sul sito o da eventuali danni causati - a titolo esemplificativo e non limitativo - da virus, file danneggiati, errori, omissioni, interruzioni del servizio, cancellazioni dei contenuti, problemi connessi alla rete, ai provider o a collegamenti telefonici e/o telematici, ad accessi non autorizzati, ad alterazioni di dati, al mancato e/o difettoso funzionamento delle apparecchiature elettroniche dell'Utente e/o di proprietà di terzi.
L’Utente è inoltre responsabile della custodia e del corretto utilizzo delle proprie informazioni personali, ivi comprese - a titolo esemplificativo e non limitativo - le credenziali che consentono di accedere ad eventuali servizi riservati. COA PG e F13 Comunicazioni non potranno in alcun modo essere ritenuti responsabili di qualsivoglia conseguenza dannosa e/o pregiudizio che dovesse derivare all’Utente, ovvero a terzi, a seguito del non corretto utilizzo e/o dello smarrimento e/o della sottrazione di tali informazioni.
Diritti di Proprietà Intellettuale:
I contenuti del Sito, quali, a titolo esemplificativo e non limitativo, le opere, le immagini, le fotografie, i dialoghi, le musiche, i suoni ed i video, i documenti, i disegni, le figure, i loghi ed ogni altro materiale, in qualsiasi formato pubblicato, compresi i menu, le pagine web, la grafica, i colori, gli schemi, gli strumenti, i caratteri ed il design del sito web, i diagrammi, il layouts, i metodi, i processi, le funzioni ed il software, sono protetti da diritto d'autore e da ogni altro diritto di proprietà intellettuale in capo a COA PG e/o a F13 Comunicazioni e/o degli altri titolari dei diritti. È vietata la riproduzione, in tutto o in parte, in qualsiasi forma, del presente sito e di tutti i suoi contenuti, senza il consenso espresso in forma scritta dei titolari dei diritti.
Qualsiasi atto di riproduzione dovrà essere, di volta in volta, autorizzato dal titolare dei diritti delle singole opere contenute nel Sito. Tali operazioni di riproduzione dovranno comunque essere sempre eseguite per scopi leciti e nel rispetto del diritto d'autore e degli altri diritti di proprietà intellettuale del titolare dei diritti delle singole opere contenute nel Sito.
Limitazione della Responsabilità:
F13 Comunicazioni declina qualsiasi tipo di responsabilità in merito ai contenuti del Sito, in quanto forniti in via esclusiva da COA PG stesso. In caso di inesattezza, incompletezza od omissione di alcuni dati, ovvero nell’ipotesi in cui i dati violino, in qualsiasi modo, diritti di terzi, la responsabilità per gli eventuali danni arrecati non potrà in alcun modo essere imputata a il F13 Comunicazioni.
Legge applicabile e Foro competente:
Le presenti Condizioni d’Uso, così come ogni altro accordo che da esse derivi o ad esse faccia rinvio, sono soggette alla legislazione italiana e saranno interpretate ai sensi della medesima.
Nei limiti di quanto sopra, il foro competente a conoscere di ogni controversia sorgente con riferimento alle presenti Condizioni d’Uso, così come ogni altro accordo che da esse derivi o ad esse faccia rinvio, sarà il Foro di Perugia.

ULTIME 5 NEWS INSERITE

04-10-2021 Organismo di Mediazione Forense di Perugia: avvio dal 4 ottobre 2021 deposito telematico istanze ed adesioni ad invito di mediazione

Si comunica che dal 4 ottobre 2021 presso l’Organismo di Mediazione Forense di Perugia sarà possibile presentare le istanze di mediazione e le adesioni ad un invito di mediazione telematicamente attraverso la piattaforma dedicata “Concilio” .
Una modalità ulteriore ed alternativa, rispetto a quella del deposito cartaceo o via pec.
Questa modalità consentirà una maggiore celerità e completezza nella gestione delle procedure, in quanto lo stesso programma evidenzierà all’utente, in sede di compilazione, eventuali documenti mancanti e necessari ai fini della correttezza del deposito.

Per l’accedere al programma è necessaria preliminarmente la registrazione dell’avvocato quale “difensore”, in modo da ricevere le credenziali: userID e Pw.

Dopodiché, entrati nel programma, sarà sufficiente  cliccare su "nuova istanza" e seguire le istruzioni per l'inserimento: operazione che si compone di cinque semplici passaggi, descritti dettagliatamente nelle istruzioni, qui pubblicate.

Il Link per l'accesso al servizio è il seguente:
https://concilio.dcssrl.it/CONCILIO-OPENWEB1/login/ffperugia

In ogni caso è disponibile un servizio di assistenza telefonica al n. 3338908311

N.B. Si precisa che l'istanza deve essere sempre corredata dalla copia della ricevuta del pagamento delle spese di avvio pari ad  € 48,80 (iva inclusa) o ad € 97,60 (iva inclusa) per istanze di valore superiore a € 250.000,00, da effettuare mediante bonifico bancario sul conto corrente intestato alla Fondazione Forense di “CREDITO VALTELLINESE S.p.A.”- codice IBAN: IT11B0521603001000009001388
Specificare nella causale: nome e cognome della parte che attiva la procedura.

08-02-2021 Comunicazione Consiglio Direttivo

Si allega comunicazione del Consiglio Direttivo dell'Organismo di Mediazione Forense di Perugia relativa alle raccomandazioni in ordine allo svolgimento degli incontri di Mediazione e all'accesso alla Segreteria nel periodo emergenziale in corso.
 

13-11-2019 Relazioni evento 18 Ottobre 2019

Si allegano le relazioni  relative all'evento "Separicidio - Il Codice Rosso è legge"

11-07-2017 Mediazione obbligatoria: diventa stabile con la manovra corretiva 2017

Il 23 giugno 2017 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la conversione in legge della c.d. manovrina, ovvero la L. 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del D.L. 50/2017 recante "Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo".
Tra i vari interventi ivi previsti, l’art. 11-ter introduce una rilevante novità che consiste nell'aver stabilizzato nel nostro ordinamento l’efficacia della disciplina della mediazione obbligatoria la quale, per effetto del c.d. decreto del fare (D.L. 69/2013), aveva invece natura transitoria e sperimentale, eliminando in questo modo il carattere temporaneo dell’istituto.

Prossimi Eventi in calendario
Non ci sono notizie